1° TeachMeet Rete ANILS CLIL

Rete ANILS CLIL e Laboratorio Itals di Ca’ Foscari invitano al primo TeachMeet che si terrà Venerdì 20 maggio 2022 dalle ore 18.00 alle ore 19.15.

Il webinar è gratuito e aperto a tutti i docenti interessati. L’attestato di partecipazione viene rilasciato solo ai soci ANILS 2022 (→ Diventa socio: http://www.anils.it/wp/diventa-socio/)

Per partecipare è necessario compilare il modulo di iscrizione al seguente link: https://forms.gle/ujqtNKa6fxpbkkHi9

TeachMeet è un incontro informale tra insegnanti per condividere esperienze, buone pratiche, indicazioni e approfondimenti sul CLIL e finalizzato a sollecitare una riflessione sulle diverse modalità, strategie di interazione, comunicazione e costruzione dei contenuti CLIL.

Un panel di docenti impegnati in percorsi CLIL in varie lingue, ordini e gradi di scuola condividerà, con la comunità di pratiche, le scelte didattiche, le attività, le soluzioni tecnologiche e i risultati raggiunti.

Lingue del webinar: italiano e inglese

Moderatori

  • Graziano Serragiotto, Università Ca’ Foscari, Venezia
  • Letizia Cinganotto, INDIRE 
  • Daniela Cuccurullo, ITI Giordani-Striano, Suor Orsola Benincasa, Napoli

Relatori

  • Attilio Galimberti: e-Clil in Rete
  • Maria Lilly Morabito: Vive le Français
  • Valentina Matone: Metamorfosi Giapponesi – Alla Scoperta del Giapponismo
  • Daniela Yamamoto: Presentation in CLIL

PROGRAMMA

e-Clil in Rete

RELATORE: Attilio Galimberti

BIO: docente di lingua inglese scuola secondaria di secondo grado, formatore docenti CLIL in corsi di formazione linguistica ministeriali, di formazione metodologica in ambito universitario e nei corsi di formazione per neoassunti relativamente alle metodologie abbinate alle tecnologie educative.

ABSTRACT: La presentazione intende dimostrare come si possa armoniosamente fondere la progettazione di attività CLIL in rete tra Istituti Tecnici e Licei, con la partecipazione attiva di docenti e studenti di diverse aree disciplinari, mediante compiti di prestazione e con l’uso del BYOD e di altri semplici strumenti delle learning technologies. 

Vive le Français

RELATORE: Maria Lilly Morabito

BIO: Docente di scuola dell’Infanzia presso l’I.C. Paradiso di Messina; ha conseguito la laurea in Filosofia e in Pedagogia presso l’Università di Messina, nonchè un master universitario di secondo livello in Bioetica presso l’Università Pontificia Romana. E’ autrice di libri per l’infanzia e ha una grande passione per la lingua francese, studiata a scuola dai 6 ai 18 anni, avendo anche conseguito la certificazione DELF B2 ottenuta nel 2018.

ABSTRACT:  La presentazione illustrerà alcuni esempi di attività CLIL con i bambini della scuola dell’infanzia, tra cui la finestra del tempo (i giorni della settimana, le stagioni, i colori, i fenomeni meteorologici), l’attività motoria (i numeri da 1 a 10, gli animali, le azioni del correre, saltare, camminare, volare, strisciare), il racconto “La souris bleue”: disegni colorati dai bambini e storia raccontata dai bambini attraverso l’uso del kamishibai.                                      

Metamorfosi Giapponesi – Alla Scoperta del Giapponismo

RELATORE: Valentina Matone

BIO: docente di lingua e letteratura inglese, attualmente anche vicaria e exams officer presso l’Istituto di Cultura e di Lingue Marcelline. In questa scuola si occupa anche della preparazione alle certificazioni linguistiche. Laureata in Lingue e Letterature Orientali presso l’Università Ca’ Foscari di Venezia, lavora come traduttrice e insegnante di scuola primaria e secondaria ed è nell’elenco esperti traduttori dell’Università di Foggia. Ha vissuto e studiato in UK e Giappone e fondato il primo portale web bilingue (nippon.it) dedicato alla diffusione delle culture anglosassone e giapponese. 

ABSTRACT: La presentazione mira a illustrare un progetto realizzato con le classi V della scuola primaria dell’Istituto di Cultura e di Lingue Marcelline di Foggia. Come gli impressionisti della seconda metà dell’Ottocento, gli alunni hanno sperimentato il fenomeno del giapponismo che portò molti artisti europei ad ispirarsi al fascino esotico dell’arte giapponese. Come Monet, Manet, Van Gogh e Toulouse-Lautrec, i bambini hanno prima osservato e studiato opere di xilografia giapponese, poi si sono divertiti a catturare gli elementi dell’arte giapponese nelle opere degli impressionisti ed, infine, dopo un’interessante visita alla Pinacoteca del Museo Civico, hanno provato a “nipponizzare” alcune opere di artisti foggiani i cui soggetti ricordano nei tratti e nell’ambientazione, i famosi ukiyoe o immagini del mondo fluttuante. Per tutto il progetto si sono usate l’inglese e l’italiano come lingue veicolari; il giapponese nei momenti in cui si sono toccati i temi artistici.  Infine, l’evento è stato inserito dall’Ambasciata Giapponese tra le celebrazioni ufficiali del 150° Anniversario delle relazioni tra Giappone e Italia.

Presentations in CLIL

RELATORE: Daniela Yamamoto

Bio: Daniela has a M.A. in American Studies, Intercultural Business Communication, Political Science (Friedrich-Schiller-University, Jena, Germany). She has worked as a Foreign Language Instructor at corporate and academic settings in the US, Japan, Italy. She joined the CLIL teacher team at English Training, Lissone, MB (CLIL&language service provider) in 2015. She has been working at regional elementary and secondary schools designing and teaching CLIL curricula (primarily Instituto Comprensivo di Albiate Triuggio) for English Training. She has been conducting CLIL trainings for in-house teachers and teachers at collaborating public schools since 2021. She is interested in cross-curricular integration, CLIL theory, development of learning skills, learning cultures, culture/identity formation.

ABSTRACT: Accompanying national curriculum objectives in science and geography this CLIL curriculum integrated the above subjects by zooming in from FAR to NEAR spaces. Students explored the beginning of the universe, the solar system, the planets, Earth, continents (Europe), countries (Italy) and its regions and concluded with a local environmental project. The presentation will provide an overview of the topics and activities used to encourage students to explore learning as an interactive process through the concept of “engagement”. Based on group work activities which helped facilitate a need for information- sharing strategies, students familiarized themselves with increasingly complex presentation techniques ranging from simple presentations, to interactive presentations, to interactive posters and finally choreographed video-presentations. By doing so student gained a deeper understanding of learning as a social, active and participatory process.

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.