La Lingua dei Segni in classe

La sezione ANILS di Treviso invita all’evento di formazione “La Lingua dei Segni in classe. Da supporto per alcuni a risorsa per tutti”, organizzato in collaborazione con Loescher e EF Italia.

L’incontro ha l’obiettivo di presentare la lingua dei segni italiana (LIS) valorizzandola in quanto lingua naturale per persone sorde, come supporto in caso di disabilità cognitiva (o patologie che impediscono il regolare sviluppo della comunicazione verbale) e come strumento di inclusione in classe.

Dopo un’introduzione sulle specificità della lingua e della comunicazione visivo-gestuale, verranno evidenziate le motivazioni che spingono ad utilizzare la LIS, in quali casi e in che modalità.

L’incontro prevede poi la presentazione di esperienze dirette, condotte dall’associazione Lisabilità sia nel contesto domestico che in quello educativo, fornendo pratici esempi di attività e materiali creati ad hoc.

L’incontro è aperto a insegnanti di ogni ordine e grado, genitori, tecnici dell’apprendimento e operatori nell’ambito delle disabilità.

Formatori

Beatrice Giuliano (Dipartimento di Studi Linguistici e Culturali Comparati Università Ca’ Foscari di Venezia=
Giulia Quartana (Presidente dell’Associazione Lisabilità)

Quando

16 aprile 2019 dalle ore 16.30  alle ore 18.30

Dove

Istituto Comprensivo 1 “Arturo Martini” – Treviso

Verrà rilasciato un attestato di partecipazione.

La partecipazione all’evento è gratuita.

Per iscriversi compilare il modulo all’indirizzo
http://bit.do/eventiANILSveneto

Per dubbi o problemi contattare treviso@anils.it

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *